La bomboletta selvaggia colpisce ancora: writer beccato mentre imbratta un muro con lo spray

L'uomo è stato denunciato dagli agenti della polizia locale per danneggiamento aggravato. Colto sul fatto grazie all'impianto di videosorveglianza

E’ stato denunciato con l’accusa di danneggiamento aggravato, un writer in azione a San Mariano colto sul fatto dagli agenti della polizia locale mentre stava imbrattando un manufatto con lo spray. Gli agenti del Comando di polizia locale di Corciano lo hanno notato grazie all’impianto di videosorveglianza. L’uomo, dopo essersi aggirato con fare “sospetto”, ha iniziato a scrivere con lo spray rosso alcune scritte su un muro e inneggianti alla lotta armata, continuando nonostante l’arrivo degli agenti.

L’uomo è stato fermato, identificato e perquisito. Accompagnato al Comando di polizia locale, per lui è scattata una denuncia all’autorità giudiziaria per danneggiamento aggravato. Il comandante Maccari, in una nota, ha voluto sottolineare come i servizi di controllo saranno comunque intensificati “visti i risultati ottenuti, auspicando una maggiore collaborazione tra cittadini e polizia locale per un più efficace controllo del territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento