menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Altro Natale di una bambina di Corciano, nella letterina chiede lavoro... per la mamma

La letterina a Babbo Natale di una piccola bambina corcianese che non sta vivendo il Natale, ma purtroppo l'Altro Natale

C'è il Natale quello fatto di luci, sogni e cene senza pensieri, poi c'è l'Altro Natale per quei lavoratori che hanno perso o stanno perdendo il lavoro, per quei pensionati a 500 euro che devono andare alla Caritas per pagare le bollette, per chi è solo per colpa o per destino. Ma l'Altro Natale sembra proprio materializzarsi, a qualsiasi età, quando nelle case viene meno il lavoro, la tranquillità economica. Corciano.it ha avuto modo di consultare e analizzare la letterina a Babbo Natale di una piccola bambina corcianese che non sta vivendo il Natale, ma purtroppo l'Altro.

E quello che chiede a Babbo Natale non sono giocattoli, ma che la nonna dopo tanto lavoro riesca ad andare in pensione e per la mamma un lavoro dato che da tempo è senza, dopo i licenziamenti in fabbrica. Per lei chiede solo una piccola bambola con la scusa che non è stata bravissima. Forse un piccolo alibi per chi è consapevole, seppur giovanissima, che non è tempo di tanti regali. "Caro Babbo Natale quest'anno non mi sono comportata molto bene quindi ti chiedo solo una cosa, cioè una bambola. Per la nonna G. vorrei che smette di lavorare e tanti soldi e per la mamma che ritrovi un lavoro". Inutile aggiungere qualsiasi altra parola o commento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento