Corciano, la raccolta differenziata cresce in due mesi: i dati e i nuovi incontri con i cittadini

Assessore Carlotta Caponi: "Stiamo conducendo una partita dove non ci sono contendenti ma siamo tutti dalla stessa parte"

“Noi stiamo conducendo una partita che ci porterà verso il futuro, dove non ci sono contendenti ma siamo tutti dalla stessa parte, TSA, amministrazione, tecnici e comunità corcianese”. A dirlo Carlotta Caponi, assessore all’ambiente, che interviene sul tema raccolta differenziata per fare un po’ il punto sulla nuova modalità di raccolta, avviata di recente nei condomini di Ellera e S.Mariano quartiere Girasole. 

“Corciano, uno dei borghi più belli d’Italia – prosegue l’assessore - non poteva attestarsi su livelli di differenziata oggettivamente troppo bassi e, pertanto, ci siamo mossi in tal senso a partire da zone ad alta densità, ma comunque circoscritte. In questi giorni, inoltre, inizieranno incontri nelle zone più problematiche, non a scopo punitivo, ma per fornire ulteriori informazioni e correggere i comportamenti sbagliati Ogni cambiamento, d’altra parte, determina un cambio di mentalità che ha i suoi tempi di assorbimento, ma i risultati ci stanno dando ragione”. 

Infatti dagli ultimi dati emerge che la differenziata ha superato il 65%, sono 4 punti percentuali in più nel giro di 2 mesi. “Ci aspettiamo di superare altrettanti traguardi con il prosieguo della sostituzione dei contenitori – dice ancora Caponi – e, parallelamente, continuando ad affrontare le eventuali criticità insieme alle guardie ecologiche” Intanto sabato 30 novembre alla Commenda di san Mariano dalle 9:30 prevista un'altra distribuzione dei mastelli per evitare di mandare gli utenti a Magione alla sede di TSA. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per parte sua, anche la presidente Alessia Dorillo sottolinea "il nuovo servizio, che ovviamente necessita ancora di essere 'rodato', sta  già producendo risultati significativi che aumentano la performance di raccolta differenziata nel Comune. Anche le isole ecologiche intelligenti sono state un servizio molto gradito sul territorio dai cittadini. Proviamo ad aggiornare il servizio per renderlo maggiormente a misura delle necessità degli utenti. Ci auguriamo di poter sempre migliorare gli standard di qualità che offriamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento