menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Blitz in un appartamento dopo settimane di appostamenti: in manette ladro latitante, espulso il "compare"

I Carabinieri di Castel del Piano hanno eseguito gli arresti in un appartamento di Ellera

Dopo settimane di appostamenti e dopo aver avuto le giuste conferme, i carabinieri di Castel del Piano hanno fatto irruzione in un appartamento ad ellera con lo scopo di catturare un ricercato sia in Italia che in Germania e un suo sodale, connazionale, già espulso e rientrato clandestinamente. Il blitz dell'Arma ha fatto centro:  in manette un 33enne albanese destinatario di mandato d’arresto europeo, emesso dal Tribunale di Düsseldorf (Germania), poiché ritenuto responsabile di furto. Sulla sua testa pendeva anche una richiesta di carcerazione emesso dal tribunale di Como in quanto condannato per violazioni in materia di immigrazione e per possesso di armi. Lo straniero sconterà la sua pena nel carcere di Capanne.

Mentre il compagno di abitazione del latitante è stato invece arresto in flagranza di reato avendo violato la legge per l’immigrazione, poiché, nonostante espulso dal territorio nazionale nel febbraio 2018, è rientrato senza nessuna autorizzazioni. Sarà di nuovo espulso e rispedito in Albania. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento