Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Vietati bar, locali e negozi che vendono alcol in tutta la provincia di Perugia ad una ragazza di 33 anni

La decisione del Questore dopo che la donna a Corciano, nel corso di una serata ad alta gradazione alcolica, ne ha combinate di tutti i colori

La Questura ha emesso un DASPO “WILLY” nei confronti di una ragazza di 33 anni che lo scorso 11 ottobre, in stato di ebbrezza, aveva aggredito la titolare di un esercizio pubblico di Corciano. La donna, dopo il fattaccio, era stata arrestata per il reato di rapina e lesioni personali, oltre che resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il grave episodio avvenuto, che ha generato un particolare allarme sociale, ha indotto il Questore della Provincia di Perugia, Giuseppe Bellassai a emettere il DASPO “WILLY”, al fine di tutelare le persone che sono solite frequentare quei luoghi ed evitare che possano diventare teatro di scontri. Alla 33enne destinataria del provvedimento sarà vietato l’accesso ai pubblici esercizi adibiti alla vendita e somministrazione di bevande o ai locali di trattenimento presenti nell’intera provincia per la durata di 6 mesi. Alla stessa, inoltre, sarà interdetto lo stazionamento nelle loro immediate vicinanze. La violazione del provvedimento è punita con la reclusione da 6 mesi a 2 anni e con una sanzione da 8mila a 20mila euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vietati bar, locali e negozi che vendono alcol in tutta la provincia di Perugia ad una ragazza di 33 anni
PerugiaToday è in caricamento