Coronavirus, muore a 63 anni l'ex vice sindaco Caselli. Il ricordo di Betti e l'appello ai cittadini: "Serve massima prudenza"

Sabrina Caselli ha ricoperto l'incarico fino al 2018: "Solare e disponibile con tutti, un privilegio lavorare con lei"

Educatrice dalla lunga esperienza, prestata alla politica per un quarto di secolo di impegno. Prima come consigliere comunale, poi come assessore. Quindi come vice sindaco, prima con Nadia Ginetti, poi con Cristian Betti nel suo primo mandato. E' proprio il primo cittadino ad annunciarlo: Sabrina Caselli, 63 anni, non ce l'ha fatta a sconfiggere il covid. Da qualche giorno ricoverata in terapia intensiva, è morta nella notte. 

“Non riesco davvero ancora a capacitarmi. Sono sinceramente provato ed addolorato. Sabrina è stata una donna davvero speciale. Brillante, solare, umana, generosa, sensibile. Bravissima ed insostituibile sia come educatrice che come membro dell'amministrazione comunale" dice Betti in un messaggio video a nome di tutto l'esecutivo.

VIDEO Coronavirus, muore l'ex vice sindaco Caselli. Il ricordo del sindaco Betti

L’ex vice sindaco era in terapia intensiva da qualche giorno, per Covid 19. “Io ho avuto la fortuna ed il privilegio di averla accanto come collega di giunta prima, e come vice sindaco nel mio primo mandato – sostiene ancora Betti -. Ho potuto apprezzarne la capacità di entrare in empatia con le persone, un dono immenso, che insieme alla volontà di aiutare gli altri hanno dato vita ad un comportamento esemplare. Ma Sabrina era prima di tutto, per me, un'amica, e mi mancherà da morire. Mando un abbraccio, di vero cuore, a Ivo, Alessio e Ilenia. Ed a loro dico che, quando questo flagello scomparirà, sapremo ricordare Sabrina come merita”.

Coronavirus, muore l'ex vice sindaco di Corciano. Il cordoglio di Palazzo dei Priori: "Vicini alla famiglia"

Sabrina Caselli dal 1995 al 1999 consigliere minoranza con Partito della Rifondazione Comunista; 1999 2004 consigliere di maggioranza con Corciano Democratica esponente del Psi; 2004 al 2009 assessore; 2009 2018 vice sindaco (assessore alla Coesione sociale).

Il sindaco fa anche il punto sulla situazione attuale nel comune: "i numeri crescono Corciano ha dei numeri impressionanti, la gran parte dei contagi sono riconducibili ad ambiti familiari e amicali. Quindi veramente  nei prossimi giorni usiamola massima prudenza in tutto ciò che facciamo, a partire dai rapporti familiari e amicali, nei quali è normale rilassarsi, a tutti gli altri ambiti della vita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento