Corciano, una squadra per vigilare sulla differenziata: multe agli utenti furbetti

L’obiettivo è raggiungere i parametri di legge. Assessore Giuseppe Felici: "vogliamo limitare i comportamenti non in linea con le corrette modalità di conferimento stabilite dai regolamenti comunali"

Una task-force di tecnici, pronti anche a multare i furbetti, vigilerà sulla raccolta differenziata a Corciano delle famiglie per poter così sia aumentare la percentuale dei rifiuti riciclabili che dare le giuste nozioni alle famiglie per tutelare il proprio ambiente e quello globale. Il nucleo è stato istituito dal Comune ed è operativo dal 1 luglio scorso. A vigilare sulla corretta differenziazione dei rifiuti c'è una squadra composta da alcuni Vigili della Polizia Municipale, nonché da rappresentanti dell’Area Lavori Pubblici e della GEST Spa, la società alla quale è stato affidato il servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani. 

“Perseguire una maggiore percentuale di differenziata non è impossibile - sottolinea il Sindaco Cristian Betti - occorre soprattutto un grande gioco di squadra, al quale deve prendere parte Comune insieme alle imprese ed ai cittadini. Promuove una maggiore consapevolezza e cultura dell’ambiente – ribadisce - è un compito che non può avere tempi brevissimi ma che impone metodo e perseveranza”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo organo di monitoraggio esplicherà la sua funzione sui punti salienti del territorio, dalle frazioni più popolose, con particolare attenzione ai cortili condominiali, fino alle zone residenziali ed a quelle più isolate. Si vigilerà pure sui cittadini affinché depositino i rifiuti nei giusti contenitori rispettando i giorni stabiliti dal calendario di raccolta . Concorde sul percorso individuato, l’assessore all’ambiente Giuseppe Felici, per il quale vigilare sulle modalità di conferimento dei rifiuti urbani da parte degli utenti, serve a rilevare e correggere comportamenti non conformi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento