rotate-mobile
Cronaca Corciano

A folle velocità con l'auto: era positivo e doveva stare in quarantena. Denunciato e mezzo sequestrato

Inseguimento nella notte nel corcianese per fermare un'auto che stava andando a forte velocità. La scoperta della Polizia

Andava a forte velocità nella notte, in zona corcianese, quando è stato notato da una pattuglia della Polizia che è stata costretta ad un inseguimento per fermare il mezzo ed elevare una pesante multa per violazione del codice della strada. Ma una volta identiicato il conducente - un 23enne - dalla banca dati è emerso che in realtà il giovane era sottoposto alla misura della quarantena obbligatoria in quanto positivo al Covid-19.

Il giovane si è così giustificato: "Mi sono sentito autorizzato ad uscire dato che non avevo più sintomi della malattia". Nell’auto, era presente anche una ragazza minorenne, poi affidata alla madre che è stata informata del contatto stretto della figlia con una persona positiva al Covid. Pesantissime le conseguenze per il 23enne: denuncia per l’inosservanza delle normative anti-Covid e a suo carico è stata contestata anche la contravvenzione al Codice della Strada per velocità non commisurata con tanto di auto sottoposta a sequestro amministrativo ai fini della confisca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A folle velocità con l'auto: era positivo e doveva stare in quarantena. Denunciato e mezzo sequestrato

PerugiaToday è in caricamento