rotate-mobile
Cronaca Città di Castello

Cinque anni sotto processo per maltrattamenti dei figli minori: coppia assolta

La stessa Procura ha chiesto l'assoluzione dalle accuse di percosse e urla nei confronti dei figli minori

Cinque anni di processo per rispondere della grave accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti dei figli minori. Poi all’ultima udienza anche la pubblica accusa chiede l’assoluzione perché il fatto non sussiste.

La coppia, difesa dagli avvocati Marco Gambuli e Walter Guarini, era accusata di maltrattamenti in concorso nei confronti dei figli minorenni (della donna). Secondo l’accusa “spesso li percuotevano” e urlavano contro di loro.

Un simile capo d’imputazione era contestato alla madre dei ragazzi, maltrattati sempre tramite percosse e urla.

Episodi che sarebbero avvenuti a Città di Castello. Nel corso del processo, però, le testimonianze hanno portato ad una diversa ricostruzione dei fatti e la stessa Procura di Perugia ha chiesto l’assoluzione. Il Collegio del Tribunale penale di Perugia ha così assolto la coppia in quanto il “fatto non sussiste”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque anni sotto processo per maltrattamenti dei figli minori: coppia assolta

PerugiaToday è in caricamento