menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salute ai tempi del web 3.0, le farmacie approdano su internet: ecco cosa cambia

C’è un decreto legislativo, il 17/2014, adottato in recepimento della direttiva 2011/62/UE, che ha modificato il Testo Unico dei medicinali per uso umano disciplinando l'attività di vendita on‐line dei medicinali senza obbligo di prescrizione da parte di farmacie e di parafarmacie

I tempi cambiano e le professioni si adeguano, soprattutto attraverso la tecnologia: è questo il principio ispiratore del convegno dal titolo "La farmacia va sul web, la nuova disciplina del commercio online di medicinali" organizzato dall'Agifar Umbria ? Associazione Giovani Farmacisti Umbri, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell'Università di Perugia e l'Ordine dei Farmacisti di Perugia. L’incontro è in programma per il pomeriggio di Venerdì 27 Marzo 2015 alle Ore 15,00 presso l'Aula VIII del Rettorato dell'Università degli Studi di Perugia, tra i relatori l'avv. Quintino Lombardo ?Studio Cavallaro Duchi Lombardo di Milano? esperto di diritto farmaceutico.

Questo è un periodo di grande cambiamento per la figura del farmacista, passata nel giro di 10 anni dal ruolo di dispensatore a quello di consulente di pharmaceutical care. Ed è in continua evoluzione anche il ruolo che la farmacia ricopre per il Sistema Sanitario Nazionale, mentre rimane sempre un punto di riferimento per il cittadino. In tutti i sondaggi svolti, il farmacista continua ad essere il front?office del servizio sanitario godendo della piena fiducia e stima del cittadino ed è sicuramente il primo sanitario a cui si rivolge per il mantenimento ed il miglioramento del proprio stato di salute.

Ma oggi lo strumento cruciale per il farmacista è la tecnologia: internet e i social network possono essere un potente strumento di promozione e diffusione della cultura del farmaco e una risorsa economica con l’e?commerce.

C’è un decreto legislativo, il 17/2014, adottato in recepimento della direttiva 2011/62/UE, che ha modificato il Testo Unico dei medicinali per uso umano disciplinando l'attività di vendita on?line dei medicinali senza obbligo di prescrizione da parte di farmacie e di parafarmacie.

Il convegno ha l’obiettivo di fornire gli elementi essenziali al primo approccio alla rete: dal quadro legale e deontologico agli indispensabili elementi per formulare in concreto una strategia efficace di relazione e comunicazione e su quanto questa nuova possibilità per la professione si inserisca nei profili di conoscenza del giovane farmacista, su quali sono i limiti di comportamento e le leggi che regolano questo comportamento e quanto questa nuova opportunità possa coniugarsi con le altre attività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento