menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Club Rotary Perugia Est e Trasimeno impegnati nella lotta alla poliomielite

"Purtroppo però recentemente due casi di poliomielite si sono verificati in Ucraina: questo ci deve mettere in allarme, perché significa che questo terribile male torna ad avvicinarsi all’Europa”.

“I bambini del mondo hanno un sogno: l’eradicazione della poliomielite. Entro il 2019 questa terribile malattia potrebbe scomparire dalla faccia della Terra, come auspica il presidente del Rotary International K.R. Ravindran”. Lo ha affermato Sergio Basti, Governatore del Distretto Rotary 2090 durante un incontro indetto dai due Club Rotary Perugia Est e Trasimeno. L’evento - al quale hanno preso parte decine di soci e diversi ospiti fra cui il prof. Brunangelo Falini noto ematologo dell’Ospedale di Perugia – si è tenuto giovedì 17 dicembre 2015 presso la Posta dei Donini.

UN PROFESSIONISTA DELLA SICUREZZA - Ha aperto i lavori, con il tradizionale suono della campana, il presidente del Rotary Perugia Est Nino Cociani che ha introdotto ai presenti il governatore Sergio Basti: laureato in ingegneria, docente, ha prestato servizio nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco dirigendo diversi comandi provinciali fino al Comando Regionale dell’Abruzzo e la Direzione Centrale per l’Emergenza. Ha coordinato varie emergenze nazionali ed internazionali fra le quali il terremoto dell’Irpinia, di Umbria e Marche, dell’Aquila, il disastro ferroviario di Viareggio e il terremoto di Haiti.

L’IMPEGNO: “SIATE DONO NEL MONDO” - “Oggi la polio è resistente soltanto in Afghanistan e Pakistan, la Nigeria è stata dichiarata polio-free con l’ultimo caso registrato in Africa oltre un anno fa. Purtroppo però recentemente due casi di poliomielite si sono verificati in Ucraina: questo ci deve mettere in allarme, perché significa che questo terribile male torna ad avvicinarsi all’Europa”.

L’eradicazione della poliomielite è uno fra gli obiettivi più importanti del Rotary International portato avanti con il progetto Polioplusin collaborazione con l’OMS e l’Unicef. Un sogno rotariano che - partito negli anni ’80 - sta diventando realtà grazie ad un imponente impegno economico ed al sacrificio personale di rotariani che si sono dedicati in prima persona alla consegna dei vaccini nelle zone del mondo in cui i bambini sono afflitti dalla malattia.

 RACCOLTA FONDI DEI SOCI - Durante la serata di giovedì l’impegno a favore del progetto Polioplus si è manifestato grazie alle ragazze e ai ragazzi dei club Rotaract di Perugia Est e Trasimeno che hanno raccolto le donazioni dei rotariani presenti e dei loro ospiti con l’acquisto di tavolette di cioccolata.

Al tavolo principale: il governatore Sergio Basti, il presidente del club Perugia Est Nino Cociani, il presidente del club Trasimeno Marco Passeri, il presidente della commissione Fondazione Rotary Giampiero Pimpinelli e le rispettive consorti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento