Rapina con stupro Resina, Gip convalida arresto presunto basista

Il Gip di Perugia, Semeraro convalida l'arresto del giovane romeno di 27 anni che è "gravemente indiziato" per aver preso parte alla rapina in villa, con stupro, a Resina

Luca Semeraro, gip di Perugia, ha convalidato l'arresto del romeno C.S., fermato sabato scorso poichè "gravemente indiziato" di aver preso parte alla rapina di Resina, durante la quale una donna si 54 anni venne stuprata.

Lo straniero avrebbe ammesso di aver accompagnato i complici davanti alla villa di Papa e di aver fatto da palo fuori dal ristorante del proprietario di casa e di averli avvertiti alla sua uscita.

Il ragazzo, secondo la ricostruzione degli inquirenti sarebbe il basista della banda. Il gip ha convalidato sia l'accusa di concorso in rapina che di concorso in sequestro di persona. Cade invece l'accusa relativa alla violenza sessuale.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento