Controlli a tappeto, patenti bruciate: sceneggiata di un 61enne ubriaco davanti all'acol test

Addio patenti per un 33enne, fermato con un tasso alcolemico uperiore di ben due volte ai limiti consentiti per legge, e un 61enne

Ubriachi sorpresi alla guida e addio patenti. Proseguono i controlli in tema di sicurezza disposti dal Questore di Perugia, Giuseppe Bisogno.Gli uomini della squadra Volante del Commissariato di Assisi, hanno denunciato due automobilisti per guida in stato di ebbrezza.

Si tratta di un 33enne fermato dagli agenti  mentre percorreva la SS 75 nel territorio comunale di Assisi. Fermato dalla polizia, il 33enne manifestava tutti i sintomi riconducibili all’assunzione di alcol, poi accertato dalla prova etilometrica il cui esito registrava un livello di alcol due volte superiore al limite di legge consentito.  Il conducente, con precedenti specifici, è stato indagato in stato di libertà per il reato di guida in stato di ebbrezza con immediato ritiro della patente di guida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stessa sorte per un 61enne, fermato nel cuore della notte nel centro abitato di Bastia Umbra mentre a bordo della sua autovettura procedeva con brusche manovre e frenate improvvise. Bloccato dagli agenti e condotto negli uffici per essere sottoposto all’alcol test,, iniziava a simulare in modo grossolano una difficoltà nel soffiare nel dispositivo, rendendo di fatto impossibile l’accertamento.  Per questo si è beccato una denuncia per essersi di fatto rifiutato di compiere l’accertamento. Per lui è scattato il ritiro della patente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento