Esodo estivo, via ai controlli: Stradale al lavoro con 90 pattuglie

La polizia stradale dell'Umbria, anche quest'anno si organizza per fronteggiare l'esodo per le vacanze dell'estate. Pronte 90 pattuglie per controllare velocità e sicurezza dei mezzi

In occasione dell'estate del 2012 e dell'esodo per le vacanze, la Polizia Stradale dell’Umbria, come ogni anno, incrementerà i servizi di vigilanza stradale, impiegando nel prossimo fine settimana 90 pattuglie sulle principali arterie regionali interessate dal transito commerciale e turistico con pattuglie dotate di misuratori di velocità ed etilometri onde prevenire, accertare e sanzionare col dovuto rigore, ogni illecito che possa compromettere la circolazione stradale e la serenità che deve accompagnare il particolare periodo di ferie.

Si consiglia, prima di mettersi in viaggio, di contattare gli uffici della Polizia Stradale che, con orario ininterrotto, saranno in grado di fornire in tempo reale ogni informazione riguardante la viabilità, le condizioni meteorologiche, gli incidenti e gli itinerari alternativi.

Si reputa opportuno rammentare agli utenti della strada, in ogni circostanza, il rispetto dei seguenti comportamenti:

1) - Evitare l’assunzione di bevande e sostanze inebrianti;
2) - Osservare i limiti di velocità, le precedenze e le distanze di sicurezza;
3) - Verificare l’assetto del veicolo ed in particolare l’efficienza di tutti gli strumenti visivi e di illuminazione nonché la pressione, la consistenza e l’integrità dei pneumatici, compreso quello di scorta;
4) - Usare la massima tolleranza e pazienza in caso di incolonnamenti e congestioni della circolazione, verificando la possibilità di utilizzare strade alternative;
5) - Evitare in modo assoluto di rallentare improvvisamente e distrarsi su arterie di grande comunicazione per curiosare su accadimenti che interessano altre corsie di marcia;
6) - Allacciare costantemente le cinture di sicurezza, quale strumento essenziale per la salvaguardia della  propria incolumità e per quella delle persone trasportate, nonché assicurarsi che i bambini facciano uso di adeguati sistemi di ritenuta;
7) - Ricordarsi di assicurare i ciclomotori ed i motocicli, specie se appena ripresi dopo il periodo invernale, e di calzare e allacciare con cura i caschi protettivi, di tipo omologato e corrispondente al veicolo condotto (i caschi omologati DGM per i ciclomotori non sono omologati anche per motoveicoli).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le sanzioni più gravi che debbono essere ricordate si evidenzia la sospensione o il ritiro della patente nei casi di inversione di marcia in autostrada o sulle strade extraurbane principali, in caso di velocità eccessiva, di inosservanza della distanza di sicurezza con collisioni e lesioni gravi alle persone, in caso di reiterate violazioni di obblighi relativi alla precedenza, al sorpasso ed alla circolazione sulle corsie di emergenza, la sospensione ed il ritiro della patente di guida nonché il sequestro e la confisca delle auto per le violazioni concernenti il superamento del tasso alcolemico dei conducenti e per l’assunzione di sostanze stupefacenti.

 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • LA LETTERA al sindaco. Ordinanza: "Non si interviene così: chi ha sbagliato paghi ma senza penalizzare noi commercianti"

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Risse e assembramenti, l'assessore Merli: "Ecco perché abbiamo dovuto chiudere il centro storico". Da stasera super controlli

Torna su
PerugiaToday è in caricamento