rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca

Perugia, gincana tra le auto e brucia il semaforo in scooter: multa e 14 punti in meno sulla patente

Controlli della Polizia lungo le strade della città: raffica di contravvenzioni

La Questura di Perugia ha predisposto dei servizi lungo le principali vie della città, nei giardini pubblici e nei principali luoghi di spaccio.

Durante i servizi di vigilanza è stato fermato un ragazzo che, alla guida di uno scooter, procedeva a forte velocità nel centro abitato, creando pericolo per gli altri utenti della strada.

Inseguito dagli operatori, il giovane, un italiano di 32 anni ha proseguito la marcia omettendo di fermarsi al semaforo ed effettuando diversi sorpassi pericolosi. Raggiunto nei pressi di via Palermo, gli agenti hanno accertato che provvisto di “foglio rosa”, si era posto alla guida senza la prevista assistenza obbligatoria né copertura assicurativa.

Il giovane, con precedenti di polizia in materia di sostanze stupefacenti e per invasione di edifici e terreni in occasione di un rave party, è stato sanzionato per tutte le infrazioni commesse, per un totale di 466 euro e contestuale decurtazione di 14 punti dalla patente di guida.

Un altro utente della strada è stato fermato lungo la strada Trasimeno Ovest dagli agenti della Squadra Volante. Dalle verifiche è emerso che il 33enne, con precedenti di polizia per guida in stato di ebbrezza, aveva il veicolo sprovvisto della revisione periodica obbligatoria. Per questo motivo, al conducente è stata elevata una sanzione pecuniaria di 173 euro, con contestuale ritiro della carta di circolazione.

Infine, nel corso di un posto di controllo, gli operatori hanno sanzionato uno straniero che, in seguito alle verifiche, è risultato essere sprovvisto della patente di guida, in quanto gli era stata ritirata lo scorso mese di giugno. Nei confronti dell’uomo è scattata la sanzione pecuniaria di 5.100 euro con il contestuale ritiro della carta di circolazione e fermo amministrativo del veicolo.

L’approfondimento del controllo ha permesso inoltre di constatare che il conducente aveva il permesso di soggiorno scaduto. Per questo motivo, terminati tutti gli accertamenti, è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Perugia per le verifiche necessarie a valutare la sua posizione sul territorio nazionale.     

Nel corso dell’attività, sono stati effettuati anche dei controlli finalizzati a prevenire e reprimere il fenomeno della prostituzione in strada.

Gli agenti hanno effettuato dei pattugliamenti delle zone più sensibili al fenomeno, anche con controlli appiedati, senza però riscontrare la presenza di ragazze in strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, gincana tra le auto e brucia il semaforo in scooter: multa e 14 punti in meno sulla patente

PerugiaToday è in caricamento