Alla vista degli agenti nasconde la droga in sala giochi: 20enne beccato

Città di Castello al setaccio: il bilancio è di sei locali controllati, 84 persone identificate e quattro segnalate come assuntori di stupefacenti. Due, invece, le patenti ritirate

Città di Castello al setaccio: il bilancio è di sei locali controllati, 84 persone identificate e quattro segnalate come assuntori di stupefacenti. Due, invece, le patenti ritirate. Gli agenti del Commissariato di Città di Castello, con l’ausilio di personale del Reparto Prevenzione Crimine “Umbria - Marche”, hanno effettuato un mirato servizio di pattugliamento nel centro storico tifernate.

In particolare è stato segnalato alla Prefettura un 18enne, senza precedenti di polizia,  trovato in possesso di un involucro contenente di  2,41 grammi di hashish che ha tentato di nascondere dietro a una impalcatura di un immobile in ristrutturazione.

Stessa contestazione è stata mossa a carico di un 20enne, già con precedenti in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio, rintracciato all’interno di una sala giochi cittadina. In questo caso il ragazzo, visti gli Agenti entrare nel locale, ha tentato di occultare lo stupefacente – risultato pari a gr. 0,84 di hashish- dietro alla slot machine con cui si stava intrattenendo. Gli agenti, dopo aver proceduto al sequestro dello stupefacente ed alla contestazione dell’illecito amministrativo, riscontrando che il giovane aveva la diretta ed immediata disponibilità dell'auto, hanno proceduto al ritiro della sua patente di guida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controllati anche due uomini di 38 e 35 anni che all’interno dell’auto avevano fogli in alluminio con tracce di sostanza stupefacente e un involucro contenente gr. 0,43 di eroina. Sostanza che, anche in questo caso, è stata sottoposta a sequestro. Il conducente 38 enne è stato denunciato per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti sullo stato di alterazione psicofisica conseguente all’assunzione di sostanze stupefacenti, con conseguente ritiro della patente di guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento