Cronaca

Beccato fuori da scuola con la marjiuana pronta da spacciare: giovanissimo arrestato

Denunciato anche un minore. L'arresto rientra nell'ambito di alcuni controlli messi in atto dai carabinieri a Giano dell'Umbria e che ha portato, in totale, a 11 denunce

Un arresto e undici denunce. È questo il bilancio dei servizi effettuati dai carabinieri di Giano dell’Umbria. In manette è finito un 19enne, incensurato, sorpreso dai militari all’uscita del liceo e trovato in possesso di pochi grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e che i carabinieri hanno appurato come fosse destinata allo spaccio.

Nella vicenda è rimasto coinvolto anche un minorenne che deteneva una parte dello stupefacente per conto dell'arrestato. Quest'ultimo, nella cui disponibilità sono stati rinvenuti due grammi di hashish, è stato denunciato alla Procura per i Minorenni di Perugia.

L’arrestato, su richiesta della Procura, è stato condotto davanti al Tribunale di Spoleto che ha convalidato l'arresto e applicato la misura cautelare dell’obbligo di firma alla polizia giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato fuori da scuola con la marjiuana pronta da spacciare: giovanissimo arrestato

PerugiaToday è in caricamento