Controlli e perquisizioni, denunce e sequestri per droga, porto d'armi e ricettazione di fucili

Vasta operazione di controllo del territorio da parte della Compagnia Carabinieri di Foligno

La Compagnia Carabinieri di Foligno ha attuato un servizio di controllo del territorio, finalizzato alla repressione di reati predatori nonché alla ricerca di armi e stupefacenti.

Il servizio ha visto l'impiego di 15 Carabinieri della Compagnia di Foligno supportati da un dispositivo dei Carabinieri di Pronto Intervento del Comando Provinciale di Perugia, dal personale della Stazione Carabinieri Forestale di Foligno e due unità del Nucleo Cinofili di Firenze ed è stato concentrato nei territori dei comuni di Foligno e Bevagna.

Particolare attenzione è stata posta nell'attività di contrasto ai furti in danno di abitazione e nelle zone industriali. Nel corso del servizio sono state denunciate tre persone, rinvenute otto piante di marijuana, sequestrato un coltello nonché recuperate otto fucili e quattrocento munizioni.

Durante il controllo di un esercizio pubblico in Foligno, un avventore è stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito e deferito per aver contravvenuto le norme in materia di porto di armi.

La perquisizione di un’abitazione nella periferia di Foligno ha consentito recuperare delle piante di Cannabis Indica già raccolte e stese in ambiente asciutto per la fase di essiccazione nonché altre piante ancora interrate in vasi. La donna di 50 anni che occupa l’abitazione è stata denunciata per coltivazione e detenzione di stupefacenti.

Una giovane di Bevagna è stata denunciata per aver contravvenuto agli obblighi della sorveglianza speciale cui è sottoposta.

Grazie al supporto dell’unità cinofila del Nucleo Carabinieri di Firenze, il cane Labrador “Sita” specializzato nella ricerca di armi ed esplosivo, durante un controllo operativo ha fiutato un imballo sospetto gettato in un canale ai bordi di una campo sito in frazione Budino. Nel pacco, rivelatosi essere un mobiletto adibito a fuciliera, i militari hanno trovato sei fucili da caccia e due carabine Flaubert nonché 400 cartucce risultate rubate in un’abitazione di Santa Maria degli Angeli nei primi giorni di agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, due tamponi positivi in Umbria. La Regione: "Casi d'importazione, non rinconducibili a focolai locali"

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento