rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Todi

Fermato in E45 con la droga, gli agenti scoprono una coltivazione di marijuana in casa: arrestato

L'uomo, un 60enne originario di Roma, si trova ai domiciliari. Nei suoi confronti è scattato anche il ritiro della patente e una multa per aver violato le disposizioni anti Covid

Aveva con sé seicento grammi di hashish quando è stato fermato per un controllo lungo la E45 dagli agenti del distaccamento di polizia stradale di Todi, all’altezza di Montecastrilli.  Alla richiesta di documenti, gli agenti si sono insospettiti del forte odore che proveniva dall’auto ed hanno deciso di approfondire la situazione. 

VIDEO - Fermato lungo la E45 con 6 etti di hashish: in casa del 60enne una piantagione di marijuana

L’uomo alla guida è stato identificato: si tratta di un 60enne con precedenti per droga e residente a Roma che non ha saputo giustificare la sua presenza in Umbria, dimostrandosi evasivo e nervoso. Nella vettura gli agenti hanno invece trovato sei panetti di hashish avvolti con carta da forno e sistemati in un contenitore di plastica.

A quel punto è scattata la perquisizione anche nell’abitazione dell’uomo dove è stata scoperta una vera e propria coltivazione di piante di marijuana allestita in una stanza attrezzata con lampade, ventilatori e strumenti per la misurazione della temperatura ambientale. Una serra a tutti gli affetti dove i poliziotti hanno sequestrato oltre trenta piante. Per il 60enne è scattato l’arresto per produzione, detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e posto ai domiciliari. Nei suoi confronti è stata elevata una multa per inosservanza delle misure anti Covid (relativo al divieto di spostamento tra Regioni) e ritirata la patente di guida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in E45 con la droga, gli agenti scoprono una coltivazione di marijuana in casa: arrestato

PerugiaToday è in caricamento