Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Controlli coronavirus a Perugia: beccati con una mazza, un punteruolo e l'eroina

Denunce, multe, un foglio di via: il bilancio dei controlli della Questura di Perugia

In giro per Perugia con in auto una mazza da baseball, un punterolo e una dose di eroina. Doppio intervento degli agenti della Questura di Perugia. 

Il primo alle porte della città, nel pomeriggio di domenica. La Squadra Volante di Perugia ha fermato un'auto con a bordo un 36enne e una 32enne italiani, residenti in un altro comune. I due, per evitare la multa, hanno mentito agli agenti fornendo finte indicazioni sui domicili: denunciati per false attestazioni a Pubblico Ufficiale. E non è finita qui. Nel portabagli dell'auto i poliziotti hanno trovato una mazza da baseball. La 36enne, proprietaria dell'auto, è stata denunciata per porto di armi o di oggetti atti ad offendere. La mazza è stata sequestrata. 

Il secondo intervento, invece, a Fontivegge. Nei pressi di Piazza Vittorio Veneto gli agenti hanno fermato un'auto con a bordo un ragazzo e due ragazze. Nella cuffia del cambio, i poliziotti hanno trovato un punterolo di 16 centrimetri. Il ragazzo di 24 anni, proprietario dell'auto e residente in un altro comune della provincia di Perugia, è stato denunciato per porto di armi o di oggetti atti ad offendere e il punteruolo sequestrato. E non è finita qui. Sotto un sedile dell'auto gli agenti hanno trovato anche una dose di eroina: patente sequestrata, multa e foglio di via obbligatorio da Perugia per tre anni. 

I cinque soggetti sono stati anche multati per la violazione delle norme anti-contagio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli coronavirus a Perugia: beccati con una mazza, un punteruolo e l'eroina

PerugiaToday è in caricamento