Cronaca

Controlli coronavirus, accoltella un carabiniere e sputa a un altro militare: arrestato

L'uomo, un 48enne di Città di Castello, è stato arrestato per lesioni dolose, violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Un carabiniere medicato per una ferita da taglio alla mano e un altro sottoposto agli accertamenti clinici per escludere un eventuale contagio da coronavirus. Tutto questo perché un 48enne di Città di Castello, fermato durante un controllo per il rispetto dei decreti anti-contagio, ha prima cercato di scappare, poi ha aggredito i due militari che gli avevano chiesto i documenti. L'uomo ha ferito un carabiniere con una lama e ha sputato addosso al secondo. 

Il 48enne, bloccato anche grazie all'intervento di una seconda pattuglia, è stato arrestato per lesioni dolose, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Sarà giudicato con rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli coronavirus, accoltella un carabiniere e sputa a un altro militare: arrestato

PerugiaToday è in caricamento