Controlli coronavirus, accoltella un carabiniere e sputa a un altro militare: arrestato

L'uomo, un 48enne di Città di Castello, è stato arrestato per lesioni dolose, violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Un carabiniere medicato per una ferita da taglio alla mano e un altro sottoposto agli accertamenti clinici per escludere un eventuale contagio da coronavirus. Tutto questo perché un 48enne di Città di Castello, fermato durante un controllo per il rispetto dei decreti anti-contagio, ha prima cercato di scappare, poi ha aggredito i due militari che gli avevano chiesto i documenti. L'uomo ha ferito un carabiniere con una lama e ha sputato addosso al secondo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 48enne, bloccato anche grazie all'intervento di una seconda pattuglia, è stato arrestato per lesioni dolose, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Sarà giudicato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento