Todi, scattano i controlli: denunce e multe da 450 euro

La scorsa settimana il Comando dei Carabinieri di Todi, con il Nucleo Operativo e Radiomobile ed i Comandi Stazione, ha attuato una capillare attività di controllo del territorio

Nel corso dei controlli lungo le principali arterie stradali, a Todi sono stati individuati due soggetti che guidavano in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta ad una presunta assunzione di stupefacenti. Invitati a sottoporsi ai prescritti accertamenti, si rifiutavano venendo per questo motivo denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Agli stessi, già privati in precedenza della patente di guida per analoghi fatti, venivano sequestrati gli automezzi e contestata anche la violazione di guida senza patente;

Mentre lungo la strada “orvietana” (SS448) veniva fermato un uomo dell’orvietano travato in possesso di numerosi flaconi di metadone, acquistati illegalmente sul “mercato clandestino”. Lo stesso veniva denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora, attuando l’ordinanza del Sindaco di Todi, recentemente rinnovata, venivano sanzionati due clienti di prostitute che sostavano lungo la strada orvietana. I due dovranno pagare la somma di 450 euro cadauno per aver contravvenuto alla suddetta ordinanza sindacale.

Inoltre, al fine di contrastare l’accattonaggio molesto davanti ai supermercati del tuderte, un cittadino nigeriano regolare 34enne, residente a Perugia, in relazione anche ai suoi precedenti penali, veniva sottoposto alla misura di prevenzione  del “Rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Todi per anni tre”. Un altro cittadino nigeriano, risultato clandestino sul territorio Nazionale, invece, veniva accompagnato presso la Questura di Perugia per essere espulso.     

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Test sieroprevalenza: battere il Coronavirus, ma la metà degli umbri chiamati non risponde all'appello della Croce rossa

Torna su
PerugiaToday è in caricamento