menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli sulla super-strada da Castello, passando per Perugia, fino a Todi: primo assaggio di "Natale Sicuro"

La strategia anti-ladri e per evitare le stragi del sabato sera messa in campo dal Comando Provinciale dei Carabinieri. Tante multe, latitanti e auto rubate recuperate nella notte

La scorsa notte i carabinieri del Comando Provinciale di Perugia hanno svolto un imponente servizio ad ampio raggio di controllo del territorio finalizzato al contenimento sia della stragi del sabato sera stradale che alla repressione dei furti nelle abitazioni.  L’intera tratta della E/45 che attraversa Perugia è stata presidiata dai militari delle Compagnie di Perugia, Città di Castello e Todi. Posti di blocco e controllo sono stati effettuati in ogni area di servizio e su tutte le rampe di accesso e di uscita dell’arteria stradale che da Città di Castello attraversa Perugia e lambisce il territorio di Todi. 

Dal Comando fanno sapere che questa strategia sarà rafforzata e ripetuta soprattutto nei prossimi giorni in cui si avvicinano le festività natalizie. Complessivamente sono state 80 le persone identificate e 70 i veicoli controllati mentre sono state 30 infrazioni accertate al codice della strada.  Inoltre i militari hanno tratto in arresto un perugino di 43 anni che era latitante da alcune settimane  dovendo espiare una pena di anni 1 e mesi 8 di reclusione, poiché riconosciuto colpevole dl reato di furto aggravato. Nel corso dello stesso servizio, i Carabinieri hanno ritrovato, all’uscita dello svincolo di Madonna Alta, un’autovettura di grossa cilindrata che, dall’esito dei successivi accertamenti, era stata rubata da Brescia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento