menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al setaccio le strade del sesso a Perugia: giovani prostitute in attesa dei clienti fermate e identificate

Dai controlli è emerso che quattro delle straniere fermate avevano un permesso di soggiorno per motivi umanitari. Un'altra, senza documenti, ora rischia l'espulsione

Controlli antiprostituzione lungo le vie del sesso di Perugia, in particolare a Fontivegge e nell'area di Pian di Massiano. Gli agenti della squadra Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine e dell’Ufficio Immigrazione sono riusciti a fermare otto straniere, tutte accompagnate in Questura per l'identificazione. Dagli accertamenti è emerso che quattro di loro - nigeriane e di età compresa dai 19 ai 23 anni - sono titolari di un permesso di soggiorno per motivi umanitari. A carico di altre tre giovani invece pende un provvedimento di revoca dell’accoglienza, con conseguente esclusione dal progetto che ne prevede l’inserimento nelle strutture dedicate. Un'altra nigeriana, senza documenti, è stata presa in carico dall’Ufficio Immigrazione e sono in corso gli accertamenti finalizzati all'espulsione dall'Italia. 

Il servizio stroardinario dei controlli pianificati dal Questore di Perugia in diverse aree della città, nella serata di ieri ha permesso di fermare tre delle otto nigeriane lungo la strada che da Fontivegge conduce a Pian di Massiano mentre le altre cinque sono state controllate direttamente nell'area sul posto, mentre erano in attesa dei clienti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento