Controlli per l'alcol in centro e Fontivegge: 2 multe da oltre 1000 euro

La Polizia amministrativa ha svolto un controllo nelle zone del Centro e di Fontivegge, per quanto riguarda il rispetto dell'ordinanza che vieta la vendita di bottiglie di vetro negli orari prestabiliti

La Divisione Polizia Amministrativa ha effettuato un servizio straordinario notturno nelle aree della Stazione Ferroviaria di Fontivegge e nel Centro Storico per verificare il rispetto degli Esercenti Pubblici dell'Ordinanza Sindacale che vieta la vendita per asporto di bevande in bottiglie di vetro dopo le ore 20 e la somministrazione di alcool dopo le ore 24 alla Stazione e dopo le ore 1:30 nel Centro.

In tutto sono state riscontrate due violazioni: nella zona di Fontivegge è stato riscontrato che una “pizzeria” ha venduto a un cliente birra in bottiglia alle 21: il titolare è stato sanzionato per 1032 Euro; mentre nella zona di Piazza Danti, un bar ha somministrato alcool a clienti alle ore 1.45: anche per il titolare di questo esercizio pubblico la sanzione di 1032 Euro.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

Torna su
PerugiaToday è in caricamento