menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking sulle donne, la proposta del Pd e 5 Stelle: il numero antiviolenza sugli scontrini Afas

La pandemia anche in Umbria ci sta restituendo numeri preoccupanti con un incremento dei casi di violenza contro le donne, violenza domestica e reati di stalking

Campagna d'informazione contro la violenza sulle donne e di genere attraverso l'apposizione in calce agli scontrini fiscali della dicitura: «Se sei vittima di stalking o violenza, chiama il 1522» o il numero dei Centri locali di Antiviolenza. La proposta porta la firma sia del Partito Democratico che del Movimento 5 Stelle del Comune di Perugia che ha come obiettivo quello di impegnare Sindaco e Giunta ad attivarsi presso le farmacie comunali (AFAS). Il 1522 è un numero gratuito che collega le vittime di violenza e stalking con la rete dei Centri Antiviolenza. È attivo 24 ore su 24, per tutti i giorni dell’anno e consente un avvicinamento delle vittime ai servizi antiviolenza con la garanzia dell’anonimato.

"Siamo ormai di fronte - ha affermato la Consigliera Tizi - all'acuirsi, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, di un fenomeno già molto diffuso: la violenza domestica è aumentata nell'ultimo anno anche nella nostra Città. Il M5S è molto sensibile al tema della violenza sulle donne: molto si deve ancora fare in termini di sensibilizzazione e di aiuti. In occasione dell'8marzo abbiamo presentato un altro ordine del giorno per impegnare la Città a far dipingere nei parchi cittadini, a cominciare da quelli di maggiore frequentazione, una delle panchine già esistenti con il colore rosso (a cui apporre targhette con il numero dei Centri Antiviolenza) per mantenere un faro acceso sul drammatico problema della violenza sulle donne e per non dimenticarne le vittime".

“Lo scontrino può costituire un modo discreto per mantenere una mano sempre tesa verso le donne vittima di violenza – chiosa la proponente Bistocchi – Per questo chiediamo a Sindaco e Giunta di farsi promotori presso le farmacie comunali e private, nonché presso le attività commerciali, che insistono sul territorio perugino, affinché venga inserita negli scontrini fiscali la frase “Se sei vittima di stalking o violenza chiama il 1522”; nonché ad attivarsi presso le stesse per invitarle all’adesione alla campagna d’informazione medesima”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento