menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Cittadinanza onoraria a tutti i figli nati a Perugia da cittadini stranieri": la proposta approda in consiglio comunale

Un primo passo simbolico, secondo i proponenti, per arrivare poi ad un Ius Soli a livello nazionale

Sognano e lavorano per l'istituzione dello Ius soli - la cittadinanza italiana per qualsiasi bambini nato su suolo italiano da genitori stranieri - e per questo cercano di sensibilizzare l'opinione pubblica puntando, per adesso, sui sindaci per ottenere, come atto simbolico, la cittadinanza onoraria del comune dove si risiede. Una proposta che domani sarà discussa in consiglio comunale dopo il deposito degli atti da parte dell'opposizione di centrodestra, ma che trova l'appoggio forte anche del comitato Io accolgo Umbria con l'obiettivo di favorire l'affermazione di una cultura della solidarietà e dell’accoglienza. Nel gruppo anche la   

"Oggi sono un milione i figli di immigrati che vivono nel nostro Paese. Tre su quattro sono nati in Italia. Più della metà ha meno di 8 anni. In 842mila vanno a scuola - afferma il comitato - ma sono tutti inchiodati a una vecchia legge del 1992. È tempo di mettere fine a questa grande ingiustizia, liberando queste bambine e questi bambini da regole assurde, che li costringono fino a 18 anni a restare stranieri nel proprio Paese, dipendendo dai permessi di soggiorno dei genitori. La città di Perugia, da sempre simbolo di inclusione e accoglienza, attraverso un forte gesto simbolico, potrebbe mandare un segnale importante, spingendo affinché le proposte di legge di modifica dell’attuale normativa sulla cittadinanza che giacciono in Parlamento, vengano finalmente portate in discussione ed approvate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento