Consiglio comunale dedicato alle donne, Arcudi: "Sempre vicini alle vittime di violenza"

Gli interventi dei consiglieri Mori e Tizi: "Dati preoccupanti, occorre fare di più"

Il consiglio comunale di Perugia partecipa e sostiene le iniziative a favore “di tutte le donne, in particolare perugine ed umbre, vittime delle violenze”. Lo ha detto il presidente del consiglio comunale Nilo Arcudi aprendo la seduta.

La consigliera Emanuela Mori (Italia Viva) ha voluto esprimere un pensiero sulla giornata “nata con l’obiettivo di sollecitare l’attenzione dei cittadini su un fenomeno diventato ormai emergenziale, come confermano i dati nazionali e regionali, preoccupanti. L’impegno di tutti, quindi, deve essere volto ad avviare una battaglia quotidiana contro la violenza di genere, perché c’è ancora molto da fare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la consigliera Tizi (M5s) “i dati confermano che il fenomeno ha raggiunto livelli allarmanti, pure nella regione Umbria” concludendo con la lettura di una poesia di Angelo De Pascalis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

  • Non rispetta le norme anti Covid-19, multato parrucchiere e negozio chiuso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento