menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gualdo, Il sindaco Presciutti rilancia il progetto: "2017 anno chiave per una città migliore"

Sul fronte lavori pubblici, invece, via al bando di gara per assegnare in project financing il restyling del parcheggio pluriapiano di Piazza Mazzini, come anche, con la stessa formula non gravosa per le casse del Comune, avverrà l’efficientamento di 5 mila punti luci della città dove verranno messe luci a led, più luminose e meno onerose per la collettività. Mentre il 10 gennaio si eleggerà il nuovo cda del Gal Alto Umbria al quale Gualdo Tadino presenterà un progetto complessivo relativo al centro storico che prevede: sistemazione ed adeguamento delle quattro taverne, ristrutturazione del vecchio Clip Up e creazione di una forno comune presso gli orti dell'Istituto Bambin Gesù.

"Guardando all’anno appena iniziato – sottolinea Presciutti - il 2017 sarà un anno di ricadute importanti in termini economici, con tre finanziamenti stanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia che riguarderanno: 500 mila euro che (uniti ai 400 mila di parte pubblica) serviranno a ristrutturare il centro promozione della ceramica per farne un audotirium, una sede laboratoriale dedicata a start up d'impresa e un museo della ceramica contemporanea; 79 mila euro destinati al Progetto “Scuola 2.0” che doteranno tutte le scuole di Gualdo Tadino di strumentazione informatica mobile, infine 50 mila euro della Fondazione più 17 mila euro da parte del Comune di Gualdo a sostegno delle situazioni di disagio, per chi non riesce a pagare affitti e utenze domestiche".

Novità riguardano anche la questione Rocchetta rispetto alla quale, dopo l’udienza presso il Commissariato agli Usi Civici dello scorso 20 dicembre a Roma, il Comune punta molto su un componimento della controversia fra tra azienda e Comunanza Agraria che porti finalmente all’avvio di un importante investimento per l’intera comunità, così come l'ente comunale ha manifestato la propria disponibilità alla conciliazione con la Comunanza sul tema della gestione del patrimonio gravato da uso civico. 

Intanto alla Rocchetta abbiamo chiesto da subito un impegno concreto: ripulire l'area delle fonti storiche dai detriti, cosa sulla quale c’è condivisione. Parlando di Tagina e della decisione di intraprendere una esperienza con il gruppo Cerit, sostenuto da un fondo Italo-Cinese, il 2017 sarà un anno importante. Occorre il massimo della cautela ma l’azienda ha inteso instaurare un rapporto con un manager di esperienza trentennale nel settore, costellata da una serie di successi come il Dott. Graziano Verdi. C’è un impegno all’acquisto, la situazione andrà costantemente monitorata, l’obiettivo prioritario resta quello di garantire la continuità aziendale e la massima garanzia dei livelli occupazionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento