menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via dei Filosofi, aggredì e molestò sessualmente giovane studentessa in strada: condannato

Per la vittima, parte civile nel processo, i giudici hanno stabilito un risarcimento di 10mila euro. L'imputato è stato invece condannato a due anni

Due anni di condanna per violenza sessuale nei confronti di una giovane studentessa – all’epoca dei fatti 20enne – quella stabilita dai giudici del secondo collegio del tribunale di Perugia (giudice Amodeo, a latere Loschi e Grassi) nei confronti di un cittadino tunisino di 37 anni, oltre al pagamento delle spese processuali e del risarcimento della vittima (parte civile nel processo) di 10mila euro.La parte civile (avvocato Cesare Carini) aveva chiesto un provvisionale pari a 100mila euro per la sua assitita. 

Violentata in casa dall'amico del fratello: confermata condanna per un trentenne

I fatti risalgono al 2012: lei, una giovane studentessa fuori sede, venuta a Perugia per intraprendere il suo corso di studi, sta tornando a casa in una fredda serata invernale, intorno alle 20 di sera. Avverte che qualcuno la sta seguendo da piazzale Europa, ma tenta di non farci troppo caso e di tornare il più in fretta possibile all’interno della sua abitazione in via dei Filosofi quando ad un tratto, poco prima di far rientro a casa, un uomo la aggredisce brutalmente alle spalle. 

Rapina e violenza sessuale, caccia all'uomo: 23enne arrestato e rinchiuso in carcere

Ha un secondo solo per voltarsi, guardare in faccia quell’uomo e rendersi conto di quello che sta accadendo; lui le mette le mani addosso, cerca di bloccarla, spogliarla, le infila le mani nelle parti intime. La ventenne cerca di divincolarsi e riesce a scappare, ponendo fine ad un incubo, durato una manciata di minuti, ma interminabili per lei.   Scatta la denuncia e la giovane riesce a riconoscere il suo aggressore; un tunisino classe 1980 residente anche lui nella stessa via della ragazza. Il pm Valentina Manunali ha chiesto per l'uomo 5 nni di reclusione, ma i giudici del secondo colleggio, ricoscendo le attenuanti della minore gravità, hanno condannato l'imputato a due anni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento