menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunità lager di Assisi, video choc trasmesso da "Le Iene": botte, urla e pazienti terrorizzati

Gli undici imputati della comunità sono stati rinviati a giudizio nell'aprile scorso. Ecco il video choc trasmesso su Italia Uno che documenta le vessazioni all'interno della struttura

Le violenze nella comunità alle porte di Assisi che ha portato al rinvio a giudizio di 11 persone per maltrattamenti ai danni dei pazienti, è finita anche nella puntata de "Le Iene". Un video choc che documenta i vari episodi contestati agli imputati, tra operatori socio assistenziali e responsabile della struttura terapeutica di Assisi.

Pazienti maltrattati, altri messi con le spalle al muro e con metodi violenti. Il video documenta spintoni, come quello ai danni di un paziente che ha tentato di scappare, infine rincorso e colpito . In un altro episodio, documentato dal video, si vede un altro operatore accanirsi contro un anziano.

QUI IL VIDEO DE LE IENE 

Un racconto dell'orrore quello documentato dal video, e che ha portato nell'aprile scorso al rinvio a giudizio di undici persone accusate a  - vario titolo -  di maltrattamenti, lesioni e sequestro di persona.  Pazienti presi per il collo, anziani vessati e messi in punizione con la faccia al muro, umiliati psicologicamente e fisicamente.

La vicenda ha preso piede dopo un esposto sui metodi coercitivi che alcuni operatori  avrebbero utilizzato nei confronti degli ospiti della struttura, pazienti perlopiù affetti da disagi psichici, tossicodipendenze e disabilità. Uno scenario che aveva portato ad emettere nei confronti di sei persone la misura cautelare degli arresti domiciliari nel giugno del 2016.  Per gli undici imputati, accusati di aver maltrattato alcuni ospiti della struttura, un luogo che per sua stessa natura avrebbe dovuto proteggerli e aiutarli, la prima udienza del processo inizierà nel dicembre del 2019. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento