menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una strada per Benito Vicini: e come per magia la pratica dispersa salta fuori

Quando battere i pugni sul tavolo serve. E come. A volte, come per quel famoso “confetto”, “basta la parola”. Intestazione di una strada al cantante e pittore perugino Benito Vicini, omessa tra i punti all’ordine del giorno della Commissione toponomastica e “dispersa” in chissà quale cassetto degli uffici comunali.

Il consigliere Carmine Camicia conferma la propria richiesta di denominazione di un’area di circolazione cittadina, intestata al nome e alla memoria di “Nito”.

E, magicamente, quella pratica si ritrova. Tanto da aver integrato l’ordine del giorno lacunoso e aver spedito la comunicazione relativa ai membri interni: Carmine Camicia, Franco Nucciarelli, Claudia Luciani e all’esperto esterno, architetto Marco Dean. Seduta del 24 marzo, Proposte di denominazioni generiche rinviate.  “Rinviate” sì, ma non “smarrite”. Benedetta distrazione!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento