menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città che cambia: via libera al Centro Unesco Perugia-Gubbio, è il primo dell'Umbria

Il Comune sarà partner istituzionale del Centro Unesco Perugia-Gubbio e sosterrà le attività di quest’ultimo mettendo a disposizione competenze, documentazione, strumenti e spazi

La richiesta era arrivata il 18 dicembre scorso da parte del presidente del Club Unesco Perugia-Gubbio, Gianfranco Cesarini, che chiedeva all’amministrazione di sostenere la candidatura dello stesso Club a Centro Unesco, con sede a Perugia. Oggi, mercoledì 20 gennaio, la Giunta ha formalizzato il “sì” alla richiesta, approvando anche il testo di un accordo base di programma per la costituzione del Centro stesso, che avrà il compito di sviluppare ogni iniziativa di studio, ricerca e formazione in linea con gli ideali e la mission del brand Unesco.

“Dal canto suo – spiega una nota di Palazzo dei Priori - , il Comune di Perugia sarà partner istituzionale del Centro Unesco Perugia-Gubbio e sosterrà le attività di quest’ultimo mettendo a disposizione competenze, documentazione, strumenti e spazi”.

E ancora: “Il Centro Unesco – che sarà, peraltro, il primo Centro Unesco della Regione- si pone in continuità con l’esperienza ventennale del Club, nato nel 1996 a Perugia e allargatosi nel 2000 alla città di Gubbio, con l’obiettivo di poter interagire direttamente non solo con la Federazione Italiana dei Centri e Club Unesco di Firenze, ma anche con la Commissione Nazionale Unesco di Roma e con la sede Unesco di Parigi”.

Adesso la parola passerà alla Federazione Italiana Club e Centri Unesco per l’approvazione della richiesta di costituzione del Centro Unesco Perugia-Gubbio, che manterrà la sede a Perugia, in Viale Roma 15, già sede del Club. In conclusione, un’ultima notizia: “La stipula dell’accordo per la costituzione del centro non comporterà nessuna spesa per il Comune di Perugia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento