La grande crisi da Coronavirus a Perugia, tantissime famiglie in difficoltà: i dati sui buoni spesa

In consiglio comunale, dopo l'interrogazione del Movimento 5 Stelle, è stato fatto il punto sul sostegno economico girato ai comuni dal Governo Conte

Quanti buoni spesa sono stati distribuiti a Perugia? Risponde al vero il dato di soli 700 aiuti attualmente consegnati? Due domande che il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Tizi, ha rivolto direttamente all'assessore al welfare Edi Cicchi nel corso dell'ultimo consiglio comunale allarmata dal fatto che, a suo dire, "dal sito del Comune emerge che sono pervenute oltre 4mila domande con erogazione di circa 700 buoni spesa".  Sul punto l’assessore Cicchi ha riferito che alla scadenza dei termini fissati sono pervenute via mail-pec circa 4300 domande: "Va ricordato - ha spiegato l'assessore Cicchi -che le domande hanno richiesto una verifica attenta di tutti i requisiti nonché l’attivazione di una apposita piattaforma per la gestione delle medesime. Dalla prime verifiche è emerso che l’80% delle domande non erano state compilate correttamente, specie nella parte riguardante i requisiti, obbligando i funzionari comunali a dover chiamare telefonicamente tutti gli utenti per integrare le stesse".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo gli uffici comunali alla fine tutti i richiedenti sono stati ammessi, dando però priorità a tutti quelli che non beneficiavano di altri sostegni pubblici e poi occupandosi degli altri. "Dal 21 aprile in poi sono stati consegnati ogni due giorni i buoni spesa, distribuiti entro il 21 maggio a ben 2673 nuclei familiari". Grazie all'attivazione di una collaborazione con il mondo del volontariato e dell'associazionismo è stato possibile sia velocizzare la distribuzione anche in questi giorni che coprire tutte le richieste. "Si è riusciti a sostenere tutte le famiglie bisognose richiedenti": ha confermato ufficialmente l'assessore. Sono impressionante e rendono bene l'idea di quanto sia drammatica questa crisi da coronavirus, i numeri delle richieste di cibo e denaro per tirare avanti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento