Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Baiocco d'oro alla professoressa Elisabetta Rossi: autentico “punto di riferimento” per i cittadini in un ambito tanto delicato

Il massimo riconoscimento all'ex responsabile del settore salute mentale di Perugia

Baiocco d'oro alla professoressa Elisabetta Rossi, psichiatra e per lungo tempo responsabile della struttura complessa di salute mentale del Perugino dell’Usl Umbria 1, ora in pensione. Il massimo riconoscimento è stato consegnato dal sindaco Andrea Romizi insieme gli assessori Edi Cicchi e Luca Merli alla presenza dei membri dello staff della struttura di salute mentale della Usl.

“La professoressa Rossi – ha detto l’assessore Edi Cicchi – ha fatto la storia nell’ambito del servizio di salute mentale a Perugia, esercitando il suo incarico sempre con grande attenzione alle problematiche e con una modalità profondamente collaborativa. Dunque una grande risorsa per la città”. Di autentico “punto di riferimento” per i cittadini in un ambito tanto delicato e sentito ha ribadito il sindaco Romizi. Il baiocco d’oro dunque rappresenta la riconoscenza della città per quanto fatto negli anni di onorata carriera "sempre con passione ed impegno, ma anche con caparbietà e dolcezza". Un ringraziamento cui si è unito anche l’assessore Luca Merli, che ha ribadito come "abbia saputo trasformare un settore tanto delicato in un servizio impeccabile".

Parola finale proprio alla premiata che non ha nascosto l’emozione e la gratitudine per l’onore ricevuto dalla sua città. “Una città importante per la sanità e per il settore della salute mentale; un vero e proprio modello a livello nazionale ed europeo”. Rossi ha ricordato di aver cercato, fin dal suo arrivo nella struttura, di mantenere intatto un modello di eccellenza anche nelle avversità, grazie al lavoro in rete e facendo gruppo con tutte le professionalità coinvolte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baiocco d'oro alla professoressa Elisabetta Rossi: autentico “punto di riferimento” per i cittadini in un ambito tanto delicato
PerugiaToday è in caricamento