Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Rubano 30mila euro, dipendenti comunali "beccati" a truffare l'Amministrazione

Era già successo qualche tempo fa. Una lunga indagine permise, infatti, di mettere con le spalle al muro alcuni dipendenti della Provincia di Perugia. Adesso a fare le spese dei controlli un gruppo di dipendenti del Comune

I Carabinieri di Nocera Umbra, grazie alla piena collaborazione dell’Amministrazione comunale, sono riusciti a individuare alcuni dipendenti comunali che percepivano arbitrariamente benefici sfruttando la legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate. I militari sono riusciti ad accertare un danno erariale di circa 30.000 euro e un’assenza dal lavoro  ingiustificata di circa 500 giornate. 

Le cinque persone coinvolte, che avevano  presentato all’amministrazione di appartenenza una dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante il possesso dei requisiti necessari per poter godere dei permessi retribuiti e che permette al portatore di handicap grave, o al familiare che lo assiste l’astensione dal lavoro per 3 giorni al mese, sono stati segnalati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto  per il reato di truffa aggravata in danni dello stato e alla Procura Regionale della Corte dei Conti  per il danno erariale. La denuncia si è resa necessaria  poiché  hanno goduto dei permessi pur non avendone diritto, dato che non erano colpiti da handicap grave. Nella complessa attività, il controllo è stato esteso anche ad altri dipendenti, nei confronti dei quali non sono state riscontrate infrazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano 30mila euro, dipendenti comunali "beccati" a truffare l'Amministrazione

PerugiaToday è in caricamento