rotate-mobile
Cronaca

Perugia in lutto, è morto l'imprenditore Massimo Calzoni: "Un galantuomo, amava la nostra città"

La giunta Romizi lo ricorda così: "Galantuomo, imprenditore illuminato"

Perugia in lutto. L’amministrazione comunale esprime "il cordoglio della città intera per la prematura scomparsa dell’imprenditore Massimo Calzoni".

La giunta Romizi lo ricorda così: "Galantuomo, imprenditore illuminato, Calzoni ha sempre considerato l’edilizia –dalla progettazione all’elemento costruttivo- come strumento di valorizzazione di un territorio che amava tanto e per il quale si è sempre impegnato in prima persona. La competenza e la professionalità per lui sono sempre stati elementi fondamentali per la qualificazione di un settore economico importante per l’Umbria e per questo si è speso molto nell’ambito del modo associativo e formativo regionale e nazionale". 

Il ricordo dei sindacati - La Cgil e la Fillea dell’Umbria esprimono le loro più sentite condoglianze alla famiglia e a tutta la Confindustria per la scomparsa di Massimo Calzoni.  Sia nella veste di presidente dell’associazione dei costruttori di Confindustria che come imprenditore, Calzoni è sempre stato per noi un interlocutore serio, competente ed affidabile. Nelle numerose discussioni e trattative, nonostante le opinioni divergenti, abbiamo sempre riscontrato in lui la volontà di ricercare le sintesi e le soluzioni utili per le imprese, ma non a danno dei lavoratori. Per questo la sua prematura scomparsa ci addolora particolarmente. 

FenealUil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil a tutti i livelli esprimono profondo cordoglio per l’improvvisa scomparsa di Massimo Calzoni, Presidente del Formedil, l’Ente bilaterale nazionale per l’addestramento professionale del settore, e per anni alla guida dell'Ance di Perugia e poi di quella regionale”. Lo dichiarano i segretari generali delle tre sigle sindacali. “Ci stringiamo con affetto alla famiglia e a tutti i suoi amici, oltre che all’Ance e al Formedil, rimpiangendo di Massimo prima di tutto l’uomo serio e aperto al confronto che è sempre stato, e che tanto si è speso per un sistema di relazioni industriali moderno ed efficiente. Gli siamo grati soprattutto per aver rilanciato il Formedil e per essersi impegnato per la realizzazione di blen.it, la Borsa lavoro dell’edilizia, e per l’inserimento del Durc per congruità nel contratto dell’edilizia”, concludono i sindacalisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia in lutto, è morto l'imprenditore Massimo Calzoni: "Un galantuomo, amava la nostra città"

PerugiaToday è in caricamento