rotate-mobile
Cronaca

Perugia celebra il genio di Claudio Villa: intitolata una via al maestro della canzone

La cerimonia si è tenuta questa mattina nella zona di Balanzano, dove appunto a Claudio Villa è stata dedicata una delle “vie degli artisti” che si trovano in quell’area

Emozionato l’intervento della signora Anna Biagiotti, per la quale “si tratta di un sogno che si realizza”. La signora ha, quindi, ricordato il cantante, ma soprattutto l’uomo Claudio Villa, di cui ha sottolineato l’amore per l’Italia e la disponibilità verso i più bisognosi. Ha ripercorso la sua amicizia con il cantante, da quando lui -su richiesta dell’allora capoufficio della stessa Anna, che sapeva quanto lei amasse l’artista- arrivò in moto al suo matrimonio per farle una sorpresa.

“Siamo onorati di questa intitolazione -ha detto Patrizia Baldi, la vedova di Villa- perchè anche così il nome di Claudio potrà essere tramandato alle giovani generazioni. Immagino i bambini che passando di qui si chiederanno chi era e scopriranno un grande artista e un uomo generoso e per bene, che amava il suo paese”. “E’ stata una riscoperta anche per me -ha detto il Sindaco Romizi prima di tagliare il nastro e scoprire la targa della via- e, grazie ad Anna, ho avuto l’opportunità di conoscere non solo l’artista ma soprattutto l’uomo Claudio Villa e quell’Italia che lui rappresentava e che, forse, era l’Italia migliore, quella che aveva voglia di ricominciare, che aveva un forte senso di identità.”

Nato a Roma il 1° gennaio 1926, Claudio Villa (il cui vero nome era Claudio Pica) fu, oltre che cantante di successo con oltre 45 milioni di dischi venduti nel corso della sua carriera in tutto il mondo, anche attore e autore di canzoni. Era soprannominato il Reuccio per il suo temperamento fiero e battagliero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia celebra il genio di Claudio Villa: intitolata una via al maestro della canzone

PerugiaToday è in caricamento