menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le farmacie di Perugia macinano soldi, approvati i bilanci: ecco gli utili anno per anno

Le farmacie di Perugia? Fanno utile. La giunta del Comune di Perugia ha approvato il bilancio di previsione 2017 e pluriennale 2017/2019, nonché il piano programma di Afas. La preconsiliare passa ora all’esame della II commissione consiliare (cioè quella al Bilancio) e successivamente del Consiglio comunale per l’approvazione definitiva.

I bilanci previsionali (gestione propria) chiudono con un utile netto di esercizio che è pari: nel 2017 a 231.045,57 euro; nel 2018 a 245.206,59 euro; nel 2019 a 260.353,26 euro; dunque in costante crescita. “Ciò – ha sottolineato l’assessore Cristina Bertinelli presentando l’atto – grazie all’eccellente lavoro svolto dal Presidente, dal Direttore, dal Cda e da tutta la struttura”.

Nell’analisi dei dati occorre tenere conto dell’affitto del ramo di azienda che Afas versa al Comune di Perugia annualmente: 753mila euro nel 2017, 757mila nel 2018, 761mila nel 2019. Per ciò che concerne il “piano-programma”, ossia lo strumento di programmazione strategica dell’Azienda va segnalato che a far data dal gennaio 2013 Afas ha avviato una importante attività di ottimizzazione e razionalizzazione dei costi, con attenzione dedicata anche alle voci di spesa più contenute. Ciò ha consentito di ottenere dei risultati significativi: un trend che nel triennio 2017-2019 l’azienda intende consolidare, proseguendo nel contempo l’operazione di restyling delle sedi già avviata da tempo.

Per ciò che concerne il programma degli investimenti è prevista la possibilità di aprire la cosiddette “farmacie sovrannumerarie” all’interno dell’Aeroporto di Sant’Egidio e presso il centro commerciale di Collestrada.

Nel 2017 proseguiranno anche i lavori di risistemazione di alcune farmacie, ossia la n. 1 (Pallotta), 2 (San Sisto), 5 (Madonna Alta), 6 (Monteluce), 8 (Emisfero), con l’obiettivo di creare spazi più accoglienti e funzionali. Entro il mese di marzo è previsto lo spostamento della farmacia n. 9 (Villa Pitignano). Nel 2018 sono previsti interventi sulla farmacia n. 7 (Montegrillo) e 4 (San Marco). Continua, intanto, il progetto “Baby pit-stop”, che consiste nella realizzazione di appositi spazi per l’allattamento ed il cambio dei neonati dentro le farmacie: nel 2016 ne sono stati inaugurati tre, mentre nel 2017 ne verranno realizzati altri quattro. Le funzioni storiche-sociali delle farmacie Afas, ovviamente, proseguono: è il caso della vendita di prodotti a prezzo agevolato (paniere solidale) e degli sconti tramite la carta plus. Altre iniziative sono: la farmacia dei servizi, la galenica in farmacia (n. 5 Madonna Alta), l’estensione del servizio di guardia farmaceutica, il farmacista tutor, una linea dedicata Urp (farmacia 5), informazione e comunicazione all’utenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento