Blitz dei carabinieri, scoperta serra di marijuana in camera da letto: tutto sequestrato, scatta l'arresto

Sequestrati anche un bilancino, 40 grammi di erba e soldi in contanti. Per l'uomo sono scattate le manette con l'accusa di produzione e detenzione ai fini di spaccio di marijuana

IMMAGINE D'ARCHIVIO

Blitz dei carabinieri e una piccola serra di marijuana sequestrata. Sono stati militari della stazione di Todi, insieme ai colleghi della Compagnia di Perugia ad arrestare il "coltivatore", un uomo di origine campana con precedenti alle spalle, residente del capoluogo umbro.

La perquisizione in casa ha permesso ai carabinieri di trovare, nella sua camera da letto, una piccola serra di tre metri quadrati per due di altezza e contenente otto piante di marijuana alte circa un metro. Durante la perquisizione i carabinieri hanno sequestrato altri 40 grammi di "erba", un bilancino di precisione e una somma in contante di circa 600 euro. Sono in corso le analisi di laboratorio per determinare la percentuale di principio attivo e il complessivo dello stupefacente ricavabile per il confezionamento delle dosi da immettere sul mercato.

Per l'uomo è invece scattato l'arresto su disposizione della Procura che ha coordinato le indagini e processato con rito direttissimo all'esito del quale è stato condannato a un anno di reclusione con sospensione condizionale della pena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento