menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO La più grande colonia di piccioni: voi li sfamate, loro proliferano

Evidentemente, qualche animalista è convinto che più numerosi sono i piccioni, meglio è. E li alimenta in misura abnorme e scriteriata

La più grande colonia urbana di piccioni – con annessi disagi per tutti e pericolosità per la pubblica igiene – sta in via Ripa di Meana. Perugia Today lo raccontò, elencandone gli svantaggi. Ma se “errare humanum est”, nondimeno: “perseverare… diabolicum”. Tanto che di quei pennuti sporchi, malati, anziani, se ne trovano spiaccicati per terra ogni giorno, schiacciati dalle ruote delle vetture. O se ne vedono le carcasse rosicchiate dai topi: uno spettacolo ributtante.

Evidentemente, qualche animalista è convinto che più numerosi sono i piccioni, meglio è. E li alimenta in misura abnorme e scriteriata. Tanto che quell’angolo sotto il muro di contenimento, ricco di buchi di drenaggio per le acque (utilizzati dai pennuti come ricovero), è ricolmo di fette di pane e di contenitori in plastica per l’acqua.

Pane in quantità industriale, che fa pensare a qualche titolare di attività di ristorazione, più che ai tozzi avanzati a una famiglia. Sta di fatto che quella colonia di pennuti cresce a dismisura, in condizioni  penose per tutti. Avesse ragione quel consigliere comunale che proponeva di prendere i piccioni a fucilate? È forse più umano lasciarli proliferare in misura abnorme? Ma gli pseudo animalisti sono sempre da lodare… anche quando combinano sfracelli?

Sul problema dei topi – voracissimi e grossi come gatti - avremo modo di tornare. La derattizzazione di qualche mese fa va ripetuta a scadenze precise.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento