menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il grande cuore di Perugia, in 600 a cena per aiutare Cascia e i terremotati

I fondi raccolti attraverso l’incontro conviviale verranno devoluti alla Croce Rossa per iniziative in favore degli abitanti di Cascia

Circa 600 persone alla cena solidale organizzata dall’Associazione Perugia 2024 e dalla Pro Loco di Colombella per i terremotati di Cascia. Tra i presenti il Sindaco Romizi, il Sindaco di Cascia Gino Emili, l’onorevole Pietro Laffranco, il presidente del Consiglio comunale Leonardo Varasano, i consiglieri Sorcini e Mignini, l’Assessore Edi Cicchi.

I fondi raccolti attraverso l’incontro conviviale verranno devoluti alla Croce Rossa per iniziative in favore degli abitanti di Cascia. Il Sindaco Romizi ha lodato l’iniziativa e l’operosità degli organizzatori, definendo l’evento come “un ottimo esempio anche per le giovani generazioni, alle quali così si insegna ad avere slancio verso il prossimo e il bisognoso”.

L’onorevole Laffranco, tra i promotori dell’Associazione Perugia 2024, ha sottolineato la generosità, la sensibilità e le capacità della Pro Loco e degli abitanti di Colombella. Il Presidente Varasano ha annoverato Colombella come una delle realtà del Comune di Perugia più sane, vitali ed attente al dramma del terremoto, un dramma, ha aggiunto, “che l’Umbria affronta, grazie a Dio, senza lutti, ma con la necessità di ricostruire bene e al più presto”. La prossima settimana, con un incontro pubblico, l’Associazione Perugia 2024 e la Pro Loco di Colombella consegneranno quanto raccolto alla Croce Rossa e al Comune di Cascia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento