rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca Norcia

La colletta dei bambini del Congo per i terremotati dell'Umbria

Un bonifico da 238 euro che vale centomila volte di più. E' la cifra raccolta dai bambini del Congo per i piccoli terremotati dell'Umbria e del Centro Italia

Un bonifico da 238 euro che vale centomila volte di più. E' la cifra raccolta dai bambini del Congo per i piccoli terremotati dell'Umbria e del Centro Italia. A raccontare la storia il quotidiano La Stampa.

“Don Ghislain – racconta La Stampa - , un sacerdote congolese che conosce l’Italia per averci studiato, mostra le immagini del terrificante terremoto ai parrocchiani. Il sindaco e il capovillaggio pensano di avviare una raccolta fondi. Per riuscire a raggiungere una somma consistente vengono coinvolti diversi villaggi”. Ogni domenica a messa qualcuno dà quello che può.

Passano le settimane e il Centro Italia viene devastato da altre due scosse. Poi, a metà dicembre, arrivano i soldi e una lettera indirizzata al presidente della Regione Umbria, firmata dal sindaco del distretto, Daniel Mouangoueya: “Ci siamo sentiti coinvolti nel lutto che tocca il vostro Paese e l’Umbria - scrive, ricordando che in tanti italiani e umbri «ogni giorno realizzano numerose attività socio-umanitarie. Quindi - conclude - abbiamo deciso di organizzare una raccolta minima di denaro per manifestare la nostra solidarietà”. Sono 238 euro, ma valgono come milioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La colletta dei bambini del Congo per i terremotati dell'Umbria

PerugiaToday è in caricamento