Cronaca Centro Storico

Centro, new-tech: ponte in fibra ottica con Protezione Civile a Foligno

Via ai finanziamenti per il collegamento in fibra ottica tra il centro di Perugia ed il centro protezione civile di Foligno, attraverso la frazione di Ponte San Giovanni

Nel quadro di completamento della rete regionale di cablaggio dell’Umbria, la Giunta regionale, su proposta dell’assessore Stefano Vinti ha avviato le procedure necessarie per il collegamento in fibra ottica tra il centro di Perugia e la sede della Protezione Civile di Foligno, destinando a questo progetto un finanziamento di un milione e duecentomila euro proveniente dalle risorse del Por-Fesr 2007-2013.

“Con questa delibera-ha affermato l’assessore Vinti- in pratica abbiamo messo insieme due progetti, il primo che riguarda il collegamento in fibra ottica tra Centro Regionale di Protezione Civile di Foligno, Giunta regionale dell’Umbria, Province e Prefetture di Perugia e Terni per un importo complessivo di 850.000 euro ed il secondo che invece riguarda una specifica azione per il rilegamento Ponte S.Giovanni - Perugia centro derivata dalla necessità di dare soluzione ad un problema sorto nel progetto di realizzazione della dorsale lungo la Ferrovia Centrale Umbra (il backbone regionale), per un importo di 350.000 euro.

In quest’ultimo progetto, ha ricordato l’assessore, il collegamento tra il backbone e la rete MAN di Perugia era assicurato dal passaggio del cavo in fibra ottica previsto lungo il previsto raddoppio del binario ferroviario, tra la stazione di Perugia-S.Anna e quella di Ponte S. Giovanni. Invece, dal momento che per il potenziamento della linea ferroviaria tra le due stazioni non si possono fare concrete previsioni circa i tempi di esecuzione, è emersa la necessità di definire un tracciato alternativo al fine di completare il percorso della dorsale e di realizzare la connessione con la rete MAN di Perugia.

Siccome-precisa Vinti-questo tratto di infrastruttura è comune anche al progetto del collegamento tra il Centro Regionale di Protezione Civile di Foligno, la Giunta regionale dell’Umbria, le Province e Prefetture di Perugia e Terni, ha concluso Vinti, si è ritenuto opportuno avviare unitariamente i due progetti per una concreta ottimizzazione delle risorse disponibili”.

Per la realizzazione di questi interventi la Giunta regionale stipulerà una convenzione con la società regionale CentralCom che svolgerà la funzione di stazione appaltante e dovrà privilegiare la soluzione che prevede la diretta proprietà dei cavidotti e del cavo in fibra ottica perché utile anche per l’attuazione di altri progetti che riguardano il rilegamento delle città con più di 15.000 abitanti (nell’area interessata Assisi e Bastia Umbra), delle sedi di istituzioni pubbliche, dell’aeroporto regionale nonché delle principali aree e compendi industriali di interesse regionale.

La progettazione dovrà essere unitaria sull’intera tratta Perugia-Foligno e potrà essere effettuata da CentralCom un’unica procedura di gara per l’affidamento dei lavori. Infine, nel caso di necessità di realizzazione delle infrastrutture di posa, il tracciato da valutare in via prioritaria dovrà essere ubicato lungo la viabilità ordinaria, evitando l’interessamento del raccordo autostradale Perugia-Bettolle e della superstrada SS. 75 Centrale Umbra, in maniera da poter lasciare tutti gli allacci necessari ai successivi sviluppi e implementazioni della tratta.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro, new-tech: ponte in fibra ottica con Protezione Civile a Foligno

PerugiaToday è in caricamento