menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo Stato dovrà risarcire i medici, possono farne richiesta anche gli umbri

La notizia arriva direttamente dal Codecons che, tramite comunicato stampa, ha reso noto di aver vinto un'importante causa che prevede per i camici bianchi risarcimenti fino a 40mila euro

Lo Stato italiano è stato condannato a pagare circa 10 milioni di euro a 300 medici specializzati, assistiti dal Codacons, che avevano avviato tramite l'associazione dei consumatori una causa legale finalizzata ad ottenere le remunerazioni. Il Codecons, tramite nota stampa, ha comunicato che anche i medici umbri possono fare richiesta del risarcimento.

In base, infatti, alla sentenza n. 25190 del 2013, la seconda sezione civile del Tribunale di Roma, ha ora riconosciuto ai camici bianchi che ne hanno fatto richiesta un indennizzo medio di quasi 40.000 euro. Nello specifico, la sentenza ha riconosciuto l’equivalente di lire 13.000.000 (euro 6.714,00), per ogni anno del corso di specializzazione all'epoca frequentato.

Da quanto è emerso dalla sentenza quindi lo Stato sarebbe debitore nei confronti di oltre 2mila medici iscritti al Codacons per somme che vanno da un minimo di 30.000 euro ad un massimo di 100.000 euro.

Già centinaia di medici che in passato, attraverso l’associazione, hanno visto riconosciute in tribunale le loro ragioni, sono stati interamente liquidati mediante l'emissione in loro favore di appositi vaglia cambiari da parte di Bankitalia.

Lo staff legale del Codacons, infine, fa sapere che alla luce dei recenti successi ottenuti nelle aule di giustizia, è ancora possibile per i medici specializzati dell’Umbria partecipare alle azioni legali promosse dall’associazione, seguendo le istruzioni indicate sul sito www.codacons.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento