menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

LA CLASSIFICA DEI REATI Furti, rapine, truffe: crollo della criminalità a Perugia

Il dato della graduatoria sulla criminalità è l’incidenza dei reati ogni 100mila abitanti. La media nazionale si piazza a quota 4.105 reati denunciati all’anno

Furti, rapine, truffe. Meglio la provincia di Terni che quella di Perugia, ma il crollo è generalizzato e siamo sotto la media nazionale. A dirlo è la classifica dei reati denunciati nel 2016, con i dati forniti al Sole 24 Ore dal dipartimento per la Pubblica sicurezza del ministero dell’Interno, che registrano l’attività delittuosa commessa e denunciata provincia per provincia. Il dato della graduatoria sulla criminalità è l’incidenza dei reati ogni 100mila abitanti. La media nazionale si piazza a quota 4.105 reati denunciati all’anno.

In provincia di Perugia, secondo i dati del Sole, nel 2016 i “delitti” sono 3461, con un calo dell’8,62% rispetto all’anno precedente. Totale: 22869 reati commessi e denunciati.

In provincia di Terni, invece, la quota è di 3159 reati ogni 100mila abitanti, con un calo del 7,20% rispetto all’anno precedente. Totale: 7209.  


Il dato nazionale – Spiega il Sole24Ore: “Da un lato, nella graduatoria generale sulla criminalità, spicca Milano, dove si registra la maggior incidenza di reati ogni 100mila abitanti (7.375 illeciti all’anno, che corrispondono a circa 650 al giorno), seguita subito dopo da Rimini (7.203). Dall’altro lato ci sono Oristano, Pordenone, Rieti, Enna e Sondrio, tutti sotto le 2.300 denunce all’anno ogni 100mila residenti”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento