Dalla Galleria Nazionale al Teatro Romano: la classifica dei luoghi d'arte più visitati in Umbria

Nel 2016 sono stati 250.526 le visite degli appassionati d'arte nei musei, nelle gallerie e nei siti archeologici dell'Umbria. Ecco la classifica

Un anno positivo per i luoghi e i templi dell'arte in Italia: “I dati del 2016 – dichiara il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini - decretano un nuovo record. I 44,5 milioni di ingressi nei luoghi della cultura statali hanno portato incassi per oltre 172 milioni di euro, con un incremento rispettivamente del 4% e del 12% rispetto al 2015".

In Umbria, secondo i dati del Ministero dei beni e delle attività culturali, sono stati 250.526 i visitatori e gli appasionati di arte che hanno fatto visita ai musei e ai siti archeologici della Regione; in testa la Galleria Nazionale dell'Umbria, uno dei poli culturali più visitati con 63.125 presenze, a seguire, con 38.215 visitatori, il Museo Nazionale del Ducato di Spoleto. Ancora a Spoleto si sono registrate ben 25.493 presenze al Museo Archeologico, 21.616 al Palazzo Ducale di Gubbio mentre a Perugia, il Museo Archeologico Nazionale ha visto la presenza di 19.967 appassionati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'area archeologica di Carsulae di Terni, ci sono stati 19.312 visitatori, il Museo Archeologico di Orvieto è stato visitato 18.376 volte, 10.523 presenze alla Necropoli Etrusca "Crocifisso del Tufo" ad Orvieto, 10.181 all'Ipogeo dei Volumni e Necropoli del Palazzone a Perugia. Il Teatro Romano di Gubbio ha visto 9.542 persone, 7.762 al Tempietto sul Clitunno, 4.350 al Castello Bufalini di San Giustino, 1.588 presenze alla Villa del Colle del Cardinale di Perugia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento