rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Accusati di uno dei più grossi giri di prostituzione di Perugia, non pagheranno con nessuna pena

Il caso, che ha per protagonista un noto nightclub di Perugia e ben sei imputati, si è concluso, dopo anni di attesa. Ecco la storia di una beffa...

Accuse gravi e pesanti come macigni, ma alla fine la prescrizione ha vinto su tutto e tutti, giustizia compresa. Il caso, che ha per protagonista un noto nightclub di Perugia e ben sei imputati, si è concluso, dopo anni di attesa, con il pronunciamento dei giudici della Corte d'Appello. In base a quanto emerse in aula e che portò, in prima battuta all'emissione de pene tra i 3 e 5 anni di reclusione, i coinvolti vennero accusati di aver messo in piedi un giro di prostituzione, selezionando e sfruttando le ragazze che lavoravano alle dipendenze del nigth.

Come si legge negli atti le signorine “venivano impegnate secondo turni giornalieri e con continuo ricambio settimanale, percependo la somma di 52 euro per ogni prestazione sessuale”. La Corte ha quindi messo fine a una vicenda che sconvolse i perugini, dato che il locale in questione era frequentatissimo. L'appello è stato presentato dai legali Cristina Rastelli e Paolo Rossi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusati di uno dei più grossi giri di prostituzione di Perugia, non pagheranno con nessuna pena

PerugiaToday è in caricamento