Quella strada da incubo dove bisogna fare lo slalom, dossier in Comune: "Intervenire subito"

La consigliere comunale del Pd Erika Borghesi ha presentato, questa mattina, in comune un vero e proprio dossier con tanto di mappe, foto e disagi che nel corso del tempo sono stati denunciati dai residenti e dagli automobilisti

Una delle peggiori e più pericolose strade comunali di Perugia. Si percorre tra ostacoli, buche, rintoppi peggiori delle "buche" stesse, transenne che ne riducono la carreggiata, pezzi di asfalto allagati a cause delle perdite continue dalle condotte dell'acquedotto. Inoltre la strada corre a ridosso di un grosso dislivello del terreno, tale da costituire anche l’assenza di una banchina stradale. In sintensi è questa la situazione degrandante della strada comunale di Civitella Benazzone che collega direttamente a Casa del Diavolo.  

La consigliere comunale del Pd Erika Borghesi ha presentato, questa mattina, in comune un vero e proprio dossier con tanto di mappe, foto e disagi che nel corso del tempo sono stati denunciati dai residenti e dagli automobilisti: “Ne risulta compromessa la viabilità che nella sua naturale conformazione, presenta un notevole restringimento di carreggiata, con problematiche alla sicurezza stradale e pedonale. Il tutto è aggravato dai forti disagi al traffico veicolare causati dalla mesa in sicurezza mediante transennatura di un fabbricato in stato di abbandono nel tratto di strada che insiste in adiacenza alla strada. E come se non bastasse ci si mettono anche le continue perdite di acqua dalle tubature dell'acquedotto”. 

Per tutti questi motivi la Borghesi ha chiesto al Sindaco e alla Giunta di attivare gli uffici sia affinché Umbra Acque provveda alla sostituzione della condotta, sia per trovare una rapida soluzione a tutela della pubblica incolumità rispetto all’edificio pericolante ed infine a mettere in sicurezza la strada attraverso l’installazione di una barriera stradale a ridosso della scarpata.

 “Perugia non è solo il suo centro storico - ha concluso nel suo dossier -, per questo si chiede nuovamente che l’attuale amministrazione presti maggiore attenzione alle frazioni e alla periferia della nostra città, che ad oggi presentano una serie di criticità a cui il Comune deve essere più accorto e sensibile, al fine di tutelare la cittadinanza tutta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • Arresti per 'ndrangheta, la cosca perugina faceva paura: "Basta una mia parola e si pisciano addosso"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento