Caccia fatale, attraversa i binari per andare in un bosco: umbro travolto da treno

E' originario della Provincia di Perugia il pensionato che - il 28 ottobre - è stato travolto da un treno mentre si recava in un bosco per una cacciata alle porte di Roma. Identificato il corpo massacrato dall'impatto con il treno

Era originario di Sellano - in provincia di Perugia - il cacciatore che è stato travolto e ucciso - il 28 ottobre scorso- da un treno lungo la ferrata nei pressi della Stazione Muratella, alle porte della Capitale ma nel Comune di Civitavecchia. Il 69enne umbro non si è reso conto che mentre attraversava la ferrovia stava arrivando un regionale in direzione per la Capitale. Alle 6 della mattina si apprestava ad andare a caccia in un boschetto nelle vicinanze dove l'attività venatoria è consentita.

Il suicidio è stato scartato dopo che la Polfer, nel tentativo di identificare il cadavere, ha individuato l'automobile a poche centinaia di metri dalla ferrovia. Inoltre sono stati ritrovati sia la cartuccera che il fucile da caccia regolarmente denunciato. Il macchinista del Regionale appena si è accorto della presenza del cacciatore umbro lungo la ferrata ha suonato disperatamente per attirare l'attenzione ed ha tentato una disperata frenata. Ma non c'è stato nulla da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Mantignana, donna trovata morta in un appartamento: le indagini dei carabinieri

  • Umbria Jazz 2020, tutto il programma dell'Arena Santa Giuliana: ecco i big in concerto a Perugia

  • A Città di Castello apre il ristorante-pizzeria Food Art: mangi e leggi libri e fumetti

  • Incidente a Castiglione del lago, auto finisce fuori strada e si ribalta: due feriti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento